domenica 24 aprile 2016

CLASSIFICA Mujalonga sul mar 2016

Voto 

Clicca qui CLASSIFICA Mujalonga sul mar 2016


È il ventiseienne italo-marocchino Ahmed El Mazoury ad aggiudicarsi la 13^ edizione della Mujalonga sul Mar con il tempo di 29:48. Una corsa solinga, sin dalle prime battute, con i diretti inseguitori ben distanziati: il keniano Henry Kimitai Kibet e l’italo–marocchino di Torino Marouan Razine, giunti rispettivamente 2° e 3° con il tempo di 30:05 e 30:07.
 
In campo femminile ha primeggiato la slovena Neja Krsinar, 36:01 il suo tempo; distante un minuto esatto la keniana Ruth Chebitok, terza l’atleta di Udine Erika Bagatin, 37:07.
 
Questa la fotografia della gara competitiva di 10 km, organizzata dalla A.S.D Trieste Atletica e valevole come seconda prova di società del “16° Trofeo Provincia di Trieste”, abbinata alla Family Run di 8 km. I partecipanti in totale sono stati 1600 circa; numero inferiore rispetto alle aspettative a causa delle non perfette condizioni meteorologiche. 
 
CRONACA DELLA GARA MASCHILE
La gara parte velocissima con Henry Kimitai Kebet che prova a fare selezione, ma nulla può contro Ahmed El Mazoury, che non lo lascia andare via e si posiziona saldamente in testa. Rimasto solo va spedito fino a metà gara poi dal 7° km, a causa del forte vento contrario, diminuisce il ritmo e perde dei secondi preziosi che gli impediscono di siglare il record della manifestazione di 28:52, ottenuto nel 2013 da Stefano La Rosa.
 
CRONACA DELLA GARA FEMMINILE
Lo start con la Chebitok che si posiziona davanti a tutte, seguita a pochi metri da un gruppetto di atlete tra cui la venticinquenne di Lubiana Krsinar. Chilometro dopo chilometro la keniana procede in testa, ma a metà gara rallenta a causa di un risentimento muscolare e la sua diretta avversaria s’invola verso il traguardo.
 
LE DICHIARAZIONI DEI RUNNERS
Ahmed El Mazoury: «Pensavo di fare una gara in gruppo, invece mi sono ritrovato in testa e solo. Temevo gli strappi del keniano e così dopo poco ho aumentato l’andatura ed è andata bene. Peccato per il vento forte dal 7° km in poi, che mi ha impedito di siglare il primato della gara. Ero in forma e sapevo che avrei potuto fare un ottimo tempo».
 
Neja Krsinar: «Ho corso insieme a Ruth per metà gara, poi ho aumentato il ritmo e lei non ha reagito. Sono soddisfatta, il vento mi ha infastidito un po’, soprattutto gli ultimi tre chilometri».
 
Nekagenet Crippa, originario dell’Etiopia ma da tempo residente a Trento, insieme alla sua numerosa famiglia composta da ben sette fratelli, e in forza alla Trieste Atletica ha dichiarato: «Ho corso in gruppo fino al 4° km, poi ho avuto un po’ di problemi; faticavo a respirare a causa di un brutto raffreddore. Dopo un paio di km fortunatamente mi sono ripreso e ho aumentato il ritmo riprendendo due atleti. La parte che mi è piaciuta di più è quella con le bande musicali, perché ti danno la giusta carica per andare avanti».
 
Laura Fogli, partita nelle immediate retrovie e testimonial della manifestazione: «Il tempo è volato, la competizione è davvero molto bella e veloce. E poi c’è stata la sorpresa, mi sono ritrovata seconda di categoria, se l’avessi saputo avrei “tirato” di più e sarei arrivata prima (dice sorridendo)». 
 
CLASSIFICHE UOMINI
Ahmed El Mazoury (Fiamme Gialle) 29:48
Henry Kimitai Kibet (Atl. Valle Brembana), 30:05
Marouan Razine (Esercito), 30:07
Stefano Guidotti Icardi (Cus Torino), 30:55
Nekagenet Crippa (Trieste Atletica), 31:10
Rok Puhar (SLO), 31:11
Andrea Ricci (Trieste Atletica), 31:32
Jan Samide (SLO), 32:27
Kristian Grünfeld (Happy Gym, SLO), 32:39
Daniele Torrico (Trieste Atletica), 33:18
CLASSIFICHE DONNE
Neja Krsinar (Happy Gym, SLO), 36:01
Ruth Chebitok, (Atletica Terni), 37:03
Erika Bagatin (Maratonina Udinese), 37:07
Carolina Michielin (CUS Trieste), 37:27
Anna Busatto (Atletica Mogliano), 37:57
Mateja Pokrivac (Happy Gym, SLO), 38:11
Giulia Schillani (Sportiamo), 38:44
Valentina Bernasconi (Atletica Mogliano), 39:12
Alessandra Lena (Atl. Brugnera), 39:16
Valentina Bonanni (Atl. Brugnera), 39:43
La prossima Mujalonga sul Mar si correrà il 23 aprile 2017.


mujalongasulmar

Nessun commento:

Posta un commento